Un’altra esperienza – A Tubingen con l’olimpico Bischof

Ancora un’esperienza internazionale per la società di judo Sakura di Ponte San Giovanni che si è recata con una nutrita rappresentanza composta da 14 persone tra atleti e tecnici allo stage di Tubingen in Germania. La presenza dei judoka italiani nella città gemellata con il Comune di Perugia ha riconfermato il patto di amicizia che lega il Sakura del maestro Roberto Sabatini alla società tedesca del maestro Joachim Gehrig (cintura nera 7° dan) e che negli anni si è sempre più consolidato grazie anche alla collaborazione dei due Comuni. Anche questa volta si è trattata di una esperienza di alto livello vista la qualità dei docenti presenti allo stage, a cominciare dal plurimedagliato olimpionico Ole Bischof (ex campione nel 2008 e medaglia d’argento nel 2012), e dal giapponese Kento Yazawa della Tokay University di Tokyo, allievo diretto del maestro Yamashita. Una presenza, quella della società perugina, non passata inosservata dal momento che molti dei suoi componenti sono stati prescelti come collaboratori dai docenti per la spiegazione delle tecniche agli oltre 300 partecipanti provenienti da Germania, Italia, Svizzera e Belgio. Inoltre l’occasione è servita per porre le basi di un futuro scambio tra squadre femminili tedesche con il corso Judo Donna del Sakura.